Chiara Ferragni su Instagram, come ha spopolato?

Chiara Ferragni Instagram

Quando si parla di influencer, il primo nome che viene in mente ai maggiori seguaci di Instagram e stories, è sicuramente quello di Chiara Ferragni su Instagram, la blogger cremonese insignita come il personaggio più influente nel campo del fashion.

Tutti la seguono, tutti vorrebbero essere lei e qualunque aspirante instagrammer sogna di possedere almeno metà dei suoi numeri. Ma come è possibile imitare lo status della numero uno al mondo?

Come Chiara Ferragni su Instagram ha influenzato l’intero mercato del web?

chiara ferragni instagram stories

Il fashion system la reclama e prende in considerazione ogni suo punto di vista, redendo i suoi outfit, anche quelli più bizzarri, un affare di stato, sino a diventare un vero e proprio caso di studio, come è accaduto ad Harward.

The Blonde Salad, era già famoso prima dell’avvento del social più in voga del momento e nel 2009 la bionda lombarda forse non si aspettava ancora lo stratosferico successo che di lì a qualche anno avrebbe ottenuto.

Oggi, i suoi 10,4 milioni di followers l’hanno resa la regina indiscussa del mondo della moda sul web. La sua presenza ad ogni evento ed a qualunque festa, documentata con cura e simpatia sui social network, le ha permesso di ampliare sempre più il suo parterre di followers, attirando fan scatenati ed haters. In fondo, anche quelli aiutano la scalata al successo.

Chiara ferragni Instagram stories

Il suo segreto è sicuramente quello di aver abbinato ad uno stile impeccabile, gioielli e chicche di moda sempre al passo con i tempi, un aspetto acqua e sapone, grazie ad un make-up delicato e mai volgare. La perfetta ragazza della porta accanto, solo con qualche conto corrente in più.

chiara ferragni instagram

Chiara Ferragni su Instagram è il suo successo

Agli albori del suo successo su Instagram vi è sicuramente anche l’aiuto professionale del suo ex-fidanzato Riccardo Pozzoli che attualmente collabora ancora con la influencer. Ogni progetto, ogni frame ed ogni abbinamento, è sempre studiato con cura ed ha alle spalle un backstage di investimento di tempo e strategie.

Chiara Ferragni su Instagram

Come seguire l’onda!

Chiara Ferragni su Instagram. La sua capacità di essere sempre al posto giusto nel momento giusto aiuta molto, ma è soprattutto il suo saper allargare le proprie tendenze a qualunque età è una delle carte vincenti. Basti pensare alla linea di t-shirt ispirate alle “sciure” milanesi over cinquanta.

Una categoria spesso bistrattata e lontana dall’immaginario comune del fashion. Inoltre, è proprio il suo continuare a lasciare il segno, dal logo sulle bottiglie Evian alla linea realizzata per Superga. A rendere quotidianamente il “fenomeno Chiara Ferragni su Instagram” virale. È quasi impossibile non trovare il suo tocco o la sua firma nei brand più cliccati dai giovani.

E non solo. Per evitare di cadere nella ridondanza, ha deciso di entrare ancora più a fondo nel suo privato, postando stories della sua vita da mamma e da moglie del rapper Fedez.

I followers possono, quindi, entrare a trecentosessanta gradi nella sua vita e vedere anche il suo lato più umano e casalingo. Creando contenuti ematici grazie alla presenza del figlio Leone. Diventato, ormai, il protagonista principale dei video da lei postati.

La sua esperienza, accresciuta ogni giorno di più. Le ha permesso di capire perfettamente cosa l’utente desidera, cioè immaginare che oltre agli outfit ci fosse anche una donna come tante altre, con una vita, amici, e giornate in casa a guardare la serie tv. L’esempio perfetto del “la semplicità è la miglior arma”.

Chiara Ferragni: l’ascesa di un’influencer

Chiara Ferragni è dunque una delle Influencer più famose al mondo, la bionda che partendo dal basso è stata in grado di conquistare l’attenzione degli instagrammer oltre oceano.

Ma tu sai veramente il perchè di questo successo? A cosa deve la sua ascesa Chiara? E soprattutto quali sono stati i momenti salienti del suo profilo Instagram?

Partita con il suo blog The Blonde Salad dove dava consigli sula moda, ora Chiara è più una semplice blogger ma una vera figura influente sull’intero panorama della moda. Ma non si è accontentata di questo, la Ferragni che è poi diventata un’imprenditrice di successo, una stilista che ha firmato diverse collezioni di moda.

Tutto questo l’ha portata ad avere un patrimonio di 10 milioni di euro e un’azienda di 25 dipendenti che gestiscono il suo e-commerce.

2009 i primi passi come fashionist

L’idea vincente del suo blog The Blond Salad nasce dopo una video-chiamata con quello che nel 2009 era l’amore di Chiara Riccardo Pozzoli. Inizialmente contrario ai blog di moda, ne scopre il potenziale quando si trasferisce negli Stati Uniti dove ormai spopolano.

Un investimento iniziale di soli 10 euro per l’acquisto del dominio e 500 euro per una fotocamera digitale, queste sono state le spese che Chiara ha dovuto sostenere per dare inizio al suo impero, sicuramente non si può dire che non se l’è ripagato no?

La forza della Ferragni sta nell’essere la tipica ragazza della porta accanto, bella, ma anche semplice, l’amica di banco che ti consiglia cosa indossare al primo appuntamento con il ragazzo che ti piace.

L’influencer non fa altro che raccontare semplicemente la sua vita, divisa tra Milano e Cremona, tra una sessione di Shopping e le lezioni all’università. Insomma le tipiche giornate di una ragazza universitaria.

Con il passare dei giorni le foto con i suoi outfit sono sempre di più e soprattutto vedono presenti un numero crescente di sponsor. La ragazza sta  decollando nel mondo social.

La regina dei blog

Nel 2010 Chiara frequenta ancora l’università e la rivista New York le conferisce il suo primo riconoscimento indicandola come One of the biggest breakout street-style stars of the year.

L’anno successivo è Vogue ad incoronarla Blogger of the Moment, con il suo oltre 1 milioni di visite sul blog e 12 milioni di impression mensili.

Chiara continua nella sua ascesa e nel 2013 il suo blog raggiunge 1,6 milioni di followers su Instagram e diventa un eBook, l’anno successivo, per il terzo anno consecutivo viene premiata come Bloglivin’ Awars. In questa man era The Blonde Salad è diventato ciò che è oggi: un blog, un progetto editoriale, un e-commerce.

Chiara Ferragni la tendenza dell’essere mamma

Il 19 Marzo 2018 a Los Angeles nasce Leone Lucia Ferragni, figlio di Chiara e Fedez. Con l’arrivo del piccolo la popolarità dei due non fa che aumentare soprattutto su Instagram, dove nascono diversi profili dedicati proprio al piccolo appena nato. 

Alcuni dei profili sono delle semplice fanpage, altre si definiscono dei profili ufficiali e alcuni destano non poche perplessità considerando che riescono ad arrivare in poco tempo a cigliai di follower. Ad ogni modo Chiara smentisce e afferma che non ha mai aperto profili ufficiali dedicati al bambino.

Il matrimonio The Ferragnez

Così come è divenuta virale la nascita di Leone, così lo è stato il matrimonio dei suoi genitori. I numeri parlano di ben 67 milioni di interazioni con l’evento per cui non sono mancate dirette Instagram e post romantici. Tutto questo ha smosso un capitale di quasi 40 milioni di dollari.

È stata la cerimonia mediatica dell’anno con post di sponsorizzazioni, dirette, articoli web, insomma internet non faceva altro che parlare del matrimonio tra la Ferragni e Fedez.

Gli inviti sono stati fatti mediante  Chiara Ferragni Instagram Stories, un biglietto 3D con i futuri sposi al centro del classico ambiente Californiano. Bebe Vio, Gilda Ambrosio, passando per l’invito in diretta a Francesco Totti e Ilary Blasi: le partecipazioni alle nozze non sono mai state così social.

Come se non bastasse una lunga fila di aziende ha colto l’occasione per dedicare parte della propria produzione all’evento:

  • BMW ne è stato lo sponsor ufficiale;
  • Alitalia ha messo a disposizione un aereo di linea per trasportare gli invitati;
  • Tra gli invitati i maggior Youtuber e influencer, non solo i volti noti della musica e dello spettacolo;
  • Versace e Dior hanno firmato gli abiti degli sposi e Alberta Ferretti quelli delle damigelle;
  • Trudi per l’occasione ha dedicato due peluche ispirati a Chiara e a Fedez;
  • Diesel ha preparato delle magliette con la scritta The Ferragnez;
  • Prada ha vestito la Ferragni per la serata pre-nozze.

Insomma un matrimoni tutt’altro che privato, non solo l’unione di due ragazzi innamorati, ma la vetrina per molti marchi che hanno potuto effettuare del marketing feroce.

Harvard, il Financial Times, Forbes e Barbie, tutti per Chiara

Fin dai suoi esordi Chiara ha legato il suo nome a firme autorevoli e nell’arco della crescita della sua carriera di sicuro non si è smentita.

Per Harvard è diventata un vero e proprio caso di studi, il Financial Time l’ha inserita nella lista dei protagonisti femminili del lusso digitale, infine l’influencer ha anche preso le sembianze di una Barbie. 

Poi è stata la volta dell’acqua. La Evian ha lanciato una linea luxury in esclusiva con bottiglie d’acqua con packaging personalizzato con logo della Ferragni. Prezzo: 8 euro a bottiglia, e nonostante non siano mancate le critiche, le confezioni family da 12 bottiglie al prezzo di 72,50 euro dono andate subito in sold out.

Che poi, in fin dei conti, non si tratta neanche dell’acqua più costoso nel parterre di quelle che hanno brand celebri e di lusso.

Un film documentario su Chiara Ferragni: Unposted

Alla Mostra del Cinema di Venezia è stato presentato Unposted, un fil documentario sulla vita della giovane influencer ma non ha riscosso particolare successo. La sua storia è già talmente conosciuta che il film non dava niente in più ai suoi fan che non ne sono stati entusiasti.

Probabilmente si aspettavano qualcosa in più, di vedere una Chiara un po’ meno influencer e un po’ più umana, magari alle prese con il cambio dei pannolini e i rigurgiti di Leone. Insomma c’è da studiare ancora, purtroppo il lungometraggio è stata solo una pubblicità all’influencer con lei sempre perfetta e mai fuori posto.

Ma quello che i fan volevano era uno spaccato sulla donna, più che sulla blogger di successo, su cui per sapere tutto è sufficiente collegarsi a Instagram. In fondo è un essere umano anche lei al di là dei milioni guadagnati e dei like che riceve ogni giorno, avrà anche lei delle debolezze.

Unposted è stato prodotto con la collaborazione di Amazon Prime Video, ma sembra proprio che il collasso dell’e-commerce questa volta abbia toppato.

Nonostante questo annunciato fallimento, secondo il Media Impact Value, l’algoritmo creato da Launchmetrics che calcola il valore di una singola citazione fatta tramite stampa, web o sui social, Unposted vale 10 milioni di dollari.

L’analisi viene fatta misurando la larghezza di un placement e calcolando il costo in termini di advertising. Considerando tutte le menzioni unite insieme, il valore generato sarebbe di 9,98 milioni di dollari. 8,1 milioni, pari all’82,5% del totale, derivano dai social network, mentre il resto da media online.

Secondo l’algoritmo di Launchmetrics, i post con Chiara Ferragni hanno generato 811 mila dollari di Media Impact Value, seguiti da quelli con Dior che ha vestito l’influencer (777 mila dollari), e dalle sorelle Valentina e Francesca (735 mila dollari ciascuna). Al quinto posto Veronica Ferraro, influencer e amica di Chiara da sempre, con 180 mila dollari. Quindi Chiara sarebbe un vero e proprio Re Mida dei social. 

Chiara Ferragni e il Leone d’Oro per l’impegno civico

Chiara Ferragni è stata premiata con il Leone d’Oro a Venezia per l’impegno civico dimostrato. L’imprenditrice, blogger, influencer e modella,  ha raccontato le bellezze dell’Italia, mostrando realtà meno conosciute e facendo riscoprire la cultura italiana nel mondo.

Chiara Ferragni ha pubblicato il riconoscimento su Instagram ottenendo oltre 400.000 like, questo il suo messaggio:

Come molti di voi sapranno sono una grande supporter dell’Italia e dei suoi tesori nascosti soprattutto in questo momento difficile per il turismo, e proprio in questi giorni mi trovo a Venezia per mostrarvi alcuni luoghi ancora poco esplorati. Per aver scelto la città di Venezia come tesoro da far conoscere al mio pubblico internazionale in questi tre giorni in laguna e per l’impegno civico dimostrato per l’Italia in questo periodo di emergenza ricordando a tutti le bellezze di cui l’arte, la cultura e la tradizione italiana sono ricche, sono stata insignita dalla città del Leone D’Oro. Questo è solo l’inizio 🙏🏻

Summary
Chiara Ferragni su Instagram, come ha spopolato?
Article Name
Chiara Ferragni su Instagram, come ha spopolato?
Description
Quando si parla di influencer, il primo nome che viene in mente è sicuramente Chiara Ferragni (Instagram @chiaraferragni). Scopriamo chi è...
Author
Publisher Name
Visibility Reseller
Publisher Logo