Cosa è Youtube Music?

cosa è youtube music

I passaggi, per ascoltare la musica, sono sempre gli stessi: una litania, una continua ricerca sul tuo browser ed in cui è YouTube a dettare i ritmi ed i video degli artisti che vengono riprodotti. L’idea, di base, è estremamente valida, ma la qualità degli audio riprodotti non è di certo eccezionale, e spesso i tempi di caricamento sono infiniti.

Inoltre, da dispositivo mobile si consumano molti più dati riproducendo un video, rispetto ad un audio. Ecco perché si rende necessaria una piattaforma di streaming musicale, basta sul tubo più amato del mondo.Youtube ha creato proprio a questo scopo YouTube Music, la nuova piattaforma di streaming che le permetterà di aver accesso a un panorama musicale praticamente infinito.

Google ha lanciato il nuovo servizio anche in Italia, rendendo la vita particolarmente difficile a concorrenti come Spotify, Apple Music e Amazon Prime. La cosa che appare lapalissiana è la volontà di proseguire la continuità tra la vecchia piattaforma video e la nuova versione musicale. Come lavora la nuova applicazione di streaming? Quali sono le funzioni disponibili?

 

Quali funzioni ha Youtube Musica? Come lavora l’app di streaming più popolare del momento?

Come funziona dunque Youtube Musica? Quali sono le nuove funzioni di cui questo apparato gode? Certamente: è una piattaforma di streaming, ed è pure una delle più complete. Questa, però, è una definizione decisamente riduttiva. Il servizio, oltre allo streaming tradizionale, offre anche la totalità dei video disponibili sulla piattaforma. Inoltre, ogni singolo profilo visualizza i video in base alle indicazioni e ai suggerimenti.

Un sistema intelligente, che permette all’algoritmo di leggere i nostri gusti musicali e di indicarci i brani che possono essere più attinenti ai nostri gusti.

È possibile anche riprodurre le canzoni in background (quindi a schermo spento, sia su mobile che su computer) ed in forma automatica. In questo caso, però, è necessario effettuare l’apposito abbonamento.  Perché si rende necessario un abbonamento? Quali sono le funzioni extra a disposizione degli utenti premium?

 

come funziona youtube music

Youtube Musica: pagamento, premium, family: I vari piani tariffari

Naturalmente, come le sue corrispettive, anche YouTube Music possiede una versione a pagamento. Naturalmente, vi è anche la sua corrispettiva free-to-play. È quella più diffusa, ma non permette la riproduzione in background e infarcisce la riproduzione di pubblicità. La versione a pagamento ha il prezzo di 9,99€ al mese.

Youtube Musica: pagamento, premium, family: I vari piani tariffari

Naturalmente, come le sue corrispettive, anche YouTube Music possiede una versione a pagamento. Naturalmente, vi è anche la sua corrispettiva free-to-play. È quella più diffusa, ma non permette la riproduzione in background e infarcisce la riproduzione di pubblicità. La versione a pagamento ha il prezzo di 9,99€ al mese.

È disponibile anche il formato Famiglia al costo di 14,99€ al mese offre l’abbonamento a pagamento che può essere condiviso a ben sei familiari residenti nella stessa abitazione. In questo modo, il prezzo a famiglia cala drasticamente. Tra i vari abbonamenti vi sarà anche la versione Premium, che ha il costo di 11,99€ al mese.

Questo piano tariffario include anche la tipologia a pagamento della versione video. In un solo abbonamento, dunque, YouTube e YouTube musica a pagamento, due al prezzo di uno. La variante famiglia è disponibile a 17,99€ al mese.

Vi sono due versioni di YouTube Music: la prima è disponibile da computer e mobile, mentre la seconda è utilizzabile dalla finestra del proprio browser. Si può sfruttare qualsiasi sistema operativo, Android o iOs che sia. I requisiti minimi, invece, richiedono almeno un account Google in modo tale da effettuare un accesso al server di servizio.

Infatti, Youtube è diventato un prodotto Google,  e segue gli stessi algoritmi. Al di là di questo, da Google non vi sono altre richieste particolari. Nonostante ciò, vale la regola minima degli altri servizi di streaming: è necessaria una connessione sufficientemente stabile e mediamente veloce per aver accesso al portale.

cosa è youtube music

Come funziona dal computer: come lavora la piattaforma con i browser

Ora che abbiamo spiegato chiaramente cosa sia YouTube Music, quali sono i suoi metodi di pagamento e come funziona, possiamo anche comprendere il suo funzionamento, mediante il player Web. In questo modo, egli diventa fruibile da computer, da versione mobile e dalle app dedicate per smartphone e tablet.  Innanzitutto, è necessario collegare Youtube Music al browser che generalmente viene utilizzato per navigare in rete, che sia mozilla Firefox o Google Chrome.

Una volta effettuata questa operazione sarà possibile aver accesso alla schermata principale di servizio. Nella parte in alto della schermata ci sono le playlist relative alla scena musicale di ieri e di oggi, costantemente aggiornata anche con le ultime uscite. Man mano che si va scorrendo lungo la pagina principale del device, si possono scorgere anche le tendenze del momento.

I brani di maggior successo che vengono riprodotti costantemente. Per quanto concerne alla produzione delle playlist, si può avviare immediatamente attraverso il pulsante play che appare sul puntatore.

 

Altre funzionalità in dote alla versione free: un concentrato di playlist

Puoi vedere quali brani, inoltre, compongono una playlist o un album: è possibile visualizzarli cliccando sulla copertina che è di tuo interesse. Puoi anche riprodurre un elemento di tuo interesse. Si possono gestire tutti i brani in riproduzione mediante il player nella parte in basso, con il quale si potrà dare avvio al relativo video musicale.

E’ interrompere la riproduzione o riprenderla e andare avanti, inoltre sono collegati i pulsati con il volume annesso.

Si può anche esprimere un giudizio riguardo alle canzoni ascoltate apportando un like e un dislike. In questo modo, si potrà influenzare anche il proprio feed e permetterà di non riscontrare altri contenuti simili. La frecciata a destra, invece, permette di espandere e di comprimere il player. La riproduzione, in realtà, è estremamente semplice: ti basta premere il pulsante play.

Gli ultimi brani riprodotti, infine, permettono di raggruppare una selezione dei video più gettonati del momento. Una Raccolta, che tiene traccia di tutte le riproduzioni fatte. Una gigantesca cronistoria dei nostri gusti musicali, disponibili 24h su 24h, sette giorni su sette. Una libreria digitale praticamente infinita, accessibile a tutti e con costi potenzialmente ridotti all’osso.

 

Cosa è Youtube Music, questa è la novità…

Youtube Music potrebbe rivoluzionare una storia. Tutte le volte la stessa storia. Accedere ai propri contenuti musicali preferiti, ormai, è diventato meccanico: accendi il tuo fedele personal computer, apri il browser di riferimento, ti rechi su YouTube e selezioni la collezione dei filmati dei tuoi cantanti preferiti da riprodurre come se fosse una compilation. L’idea è buona, davvero, ma se ti dicessi che d’ora in avanti potresti avvalerti di un sevizio di streaming musicale vero e proprio basato sul “tubo” senza mettere in pratica escamotage vari? Mi crederesti? No? Beh, faresti davvero male, molto male.

Il panorama della musica in streaming, oggigiorno abbastanza variegato ma a quanto pare mai a sufficienza, può infatti contare su un nuovo e quanto mai importante protagonista: YouTube Music. Google ha dato sfoderato il massimo del suo potenziale per rendere disponibile, finalmente, anche in Italia, la sua piattaforma di streaming audio. Uno strumento tecnico indispensabile, che può mettere seriamente in ginocchio colossi del settore come Spotify e Apple Music. Come lascia intendere il nome stesso, la nuova app sfrutta il praticamente infinito e continuamente aggiornamento database di YouTube.

YouTube Music è, dunque, il nuovo servizio di streaming musicale lanciato da Google. Un gioiello di tecnologia che chiude un cerchio che gli stessi californiani hanno aperto acquisendo Youtube. Si tratta di una soluzione che va a porsi come alternativa ai più blasonati colossi per l’ascolto della musica online. Consente di riprodurre singoli, album e playlist sfruttando la connessione ad Internet o previo download per l’ascolto offline.

cosa è youtube music

YouTube Music: una piattaforma destinata al monopolio?

Tutte le volte che ti va di ascoltare un po’ di musica fai sempre la stessa cosa: accendi il tuo fido computer, apri il browser, ti rechi su YouTube e cerchi i filmati dei tuoi artisti preferiti da riprodurre a mo’ di raccolta audio. L’idea è buona, davvero… ma se ti dicessi che d’ora in avanti potresti avvalerti di un sevizio di streaming musicale vero e proprio basato sul “tubo” senza mettere in pratica escamotage vari? Mi crederesti? No? Beh, faresti davvero male, molto male.

Il panorama della musica in streaming, oggigiorno abbastanza variegato ma a quanto pare mai a sufficienza, può infatti contare su un nuovo e quantomai importante protagonista: YouTube Music. Google ha per l’appunto lanciato e reso disponibile anche per il Bel Paese la sua soluzione per lo streaming audio pronta a dare filo da torcere a colossi quali Spotify ed Apple Music e che, come lascia intendere il nome stesso, sfrutta il praticamente infinito e continuamente aggiornamento database di YouTube.

Tanto per cominciare cerchiamo di capire che cos’è, di preciso, “questo” YouTube Music. Che si tratta di un servizio di streaming musicale te l’ho già anticipato ad inizio guida ma la classificazione è un tantino riduttiva, occorre dettagliarla. Trovi spiegato tutto qui di seguito, unitamente alle info relative ai costi del servizio ed ai dispositivi compatibili oltre che hai requisiti minimi richiesti per poterne usufruire.

 

Quali sono le principali funzioni del nuovo portale Youtube Music?

YouTube Music, te l’ho detto qualche riga più su, è il nuovo servizio di streaming musicale lanciato da Google. Si tratta di una soluzione che va a porsi come alternativa ai più blasonati colossi per l’ascolto della musica online consentendo dunque di riprodurre singoli, album e playlist sfruttando la connessione ad Internet o previo download per l’ascolto offline.

Diversamente da Spotify, Apple Music e company, YouTube Music comprende anche i video e tutti quei contenuti che è possibile trovare solo ed esclusivamente su YouTube, come i remix, le performance dal vivo e le cover, in quanto fa affidamento proprio sul database di quest’ultimo.

Il servizio offre altresì consigli su misura a seconda di quanto ascoltato in precedenza, ai luoghi visitati ed a quello che si sta facendo. Integra poi un sistema di ricerca intelligente, utile per trovare le canzoni anche quando non ci si ricorda del titolo, cercando di descriverne il contenuto oppure digitando parte del testo.

Possibile anche la riproduzione in background (sia su desktop che su mobile) ed il download offline dei brani (solo su mobile), anche automatico.

cosa è youtube music

Il nuovo gioiello di Google è destinato a dominare il mercato

Google da tempo aveva annunciato il lancio di Youtube Music in Italia e qualche giorno fa è finalmente arrivato nel nostro Paese insieme a Youtube Premium, due novità importanti per coloro che utilizzano costantemente questo servizio.

Youtube Music è un servizio di streaming musicale innovativo, mentre YouTube Premium è una versione del famoso social network con dei privilegi in più, che andremo a scoprire nel prossimo paragrafo; si tratta di una vera e propria rivoluzione quella proposta da Big G che mira a far breccia in tutti coloro che amano ascoltare liberamente musica in streaming e non solo.

Youtube Music è un servizio di streaming musicale che viene proposto da Google come alternativa a Spotify ed Apple Music, ma con una differenza sostanziale: Google mette a disposizione anche i video e sono disponibili tutti quei contenuti che si trovano soltanto su Youtube come le performance dal vivo, i remix e le cover.

 

Segui su Youtube Music i tui artisti, esempio i 

 

Perché Youtube Music può annientare la concorrenza?

Youtube Music risolve anche un altro problema per coloro che volevano ascoltare musica dall’app Youtube facendo altre operazioni sul proprio smartphone.Insieme al lancio di Youtube Music Premium, Google ha deciso di lanciare anche la singola proposta di Youtube Premium che include Youtube Music Premium e Youtube senza pubblicità.

Se si è interessati a Youtube Music Premium si potrebbe prendere in considerazione la versione Premium di Youtube, perché oltre ad avere la possibilità di sfruttare lo streaming musicale a 360° e i suoi benefici, si avrà anche la rimozione della pubblicità, il download e la riproduzione in background dei classici video di Youtube.

Summary
Cosa è Youtube Music?
Article Name
Cosa è Youtube Music?
Description
Cosa è Youtube Music? Scopriamo questa nuova funzinalità del portale YouTube insieme! I passaggi, per ascoltare la musica ....
Author
Publisher Name
Visibility Reseller
Publisher Logo