Engagement rate su Instagram è possibile aumentarlo

Aumentare l’engagement rate su Instagram è possibile con le mosse giuste - Visibility Reseller

Se ti trovi qui a leggere, probabilmente non stai ottenendo i risultati che speravi sul noto social di foto e video sharing. Non ottieni i likes che vorresti, né tantomeno i commenti che ti aspetti quando pubblichi un post… È così? In questo caso, non preoccuparti: aumentare l’engagement rate su Instagram non è un’impresa da poco, ma neanche un’impresa impossibile! Con questi presupposti, andiamo a vedere cosa dovresti fare.

Prima di iniziare… Cos’è l’engagement rate su Instagram?

Con la parola “engagement” ci si riferisce alle interazioni totali ottenute dal tuo profilo. Per intendersi, un profilo con tanti followers, likes e commenti ha un buon engagement. Uno con poco e niente, purtroppo, ha un pessimo engagement… In pratica, con questa parola si indica il coinvolgimento del pubblico nei confronti di un profilo o pagina.

L’engagement rate, invece, si riferisce solitamente ai singoli post. Quindi, mentre il profilo ha un engagement generale, i tuoi contenuti hanno ognuno un tasso di coinvolgimento da prendere in considerazione, che si calcola grazie al numero di mi piace, salvataggi, commenti, etc.

Questi dati sono molto importanti soprattutto per chi desidera usare Instagram per promuovere i propri prodotti o servizi, per chi vuole fare l’influencer e, più in generale, per chi usa il social media marketing in ambito lavorativo. Questi dati vengono messi a disposizione negli Instagram Insight degli account aziendali.

engagement rate su Instagram - Visibility Reseller
engagement rate su Instagram – Visibility Reseller

Come si calcola l’engagement rate su Instagram?

Per aumentare l’engagement rate su Instagram si dovrebbe anche conoscere la sua entità. Possiamo affidarci agli Insight oppure tenere sotto controllo i vari post, ma possiamo persino fare di più: calcolare la percentuale di coinvolgimento di ogni contenuto pubblicato.

Per farlo, ti consigliamo di sommare i likes e i commenti ottenuti nei tuoi ultimi 10 post, evitando di contare il più recente. La somma ottenuta andrà divisa prima per 10 e poi per il numero totale dei tuoi followers. Alla fine, potrai moltiplicare il numero ottenuto per 100.

Quella sarà la percentuale che dovrai considerare: se è più bassa di 7-8 (7-8%), allora hai bisogno di fare qualcosa per aumentare l’engagement rate su Instagram. Se non ami la matematica, online potrai trovare alcuni calcolatori gratuiti come Phlanx e Influencer Fee.

3 consigli per aumentare l’engagement rate su Instagram

Come anticipato, quello che dovrai fare non è facile, ma neanche troppo difficile. Tuttavia, sappi che ti servirà impegno e costanza, ma anche una particolare attenzione nei confronti dei risultati ottenuti. Infatti, impegnandoti ogni giorno potrai aumentare l’engagement rate su Instagram più velocemente, e con il giusto monitoraggio potrai migliorarti strada facendo. Ecco i consigli da seguire.

1. Qualità e stile

Offri ai tuoi followers immagini e video di qualità, con caption interessanti. Per aumentare l’engagement rate su Instagram non dimenticare che potrà essere importante scegliere un tuo “stile” che permetta agli utenti di riconoscere le tue foto quando scorrono sulla sua home. Uno stile potrà essere delineato ad esempio da un particolare filtro, da un logo personale o magari da un modo particolare per fare le foto.

2. Gli hashtag fanno sempre la differenza

Scegline pochi ma buoni. Usa quelli inerenti al tuo post, alla tua nicchia e/o al tuo pubblico di riferimento. Scegli non solo quelli più usati, ma anche quelli meno usati e meno ricercati. In questo modo, potrai attirare una buona fetta di pubblico, persino se ancora hai poca visibilità.

3. Usa le migliori strategie di social media marketing

Scopri qual è l’orario in cui i tuoi followers interagiscono di più e sfruttalo. Pubblica con frequenza, interagisci con gli altri utenti e spronali ad interagire con i tuoi post grazie a domande e call to action. Infine, non dimenticare di lasciarti aiutare dagli esperti… Per aumentare l’engagement rate su Instagram puoi contare sui nostri servizi: potrai aumentare la tua visibilità in poco tempo e raccogliere tanti buoni frutti.

engagement rate su Instagram - Visibility Reseller

Engagement rate cosa?

L’utilizzo dei social media per scopi professionali ha costretto tutti i marketer a misurarsi con nuove metriche per riuscire ad individuare da dove derivi il loro successo. Tra queste, la più utilizzata è l’engagement rate, che si può leggere secondo modalità di calcolo diverse.

Quindi l’engagement rate rappresenta alla perfezione il numero di interazioni ottenute da un contenuto, una pagina o una attività. Qualunque piattaforma social si approccia alla lettura delle interazioni in maniera totalmente diversa. Infatti qualcuno calcola la somma dei like, dei commenti e delle condivisioni. Altri, invece, aggiungono anche i click sul contenuto e le visualizzazioni, se si parla di contenuti video.

Come calcolare al meglio l’engagement rate

Ci sono molti modi, come già detto, per poter calcolare l’engagement rate e dipendono da cosa si intende misurare e da quali elementi si desidera calcolare come interazioni.

L’engagement rate di un contenuto serve a capire la capacità di coinvolgimento di un post e si calcola dividendo la somma delle interazioni ottenute da un certo contenuto per il numero di persone che lo hanno visto. Esso serve a calcolare quanto i nostri post riescono a coinvolgere il pubblico. Bisogna avere un’idea del numero di interazioni della nostra fan base in un altro momento.

Chiaramente non è un dato preciso poichè non è certo che i contenuti vengano visti anche da chi non è iscritto alla pagina.

Il rapporto tra engagement rate e influencer marketing

L’influencer marketing si basa sull’ingaggio di determinate persone, chiamate influencer, assunte per trasmettere i valori di uno specifico brand al pubblico. Questi individiui vengono definiti influencer perchè all’interno di uno o più social network sono riusciti a crearsi un grande seguito e conquistare la fiducia.

Possono, quindi, diventare ambasciatori del brand, usando servizi e prodotti, pubblicizzando il brand e veicolando i clienti e il loro interesse verso lo stesso.

L’influencer marketing, grazie ad instagram, è ormai diventato uno dei metodi più efficaci usati dalle aziende per aumentare la brand awareness e incentivare le vendite.

Dando la possibilità agli influencer di avere accesso anticipato ad un prodotto, si è in grado di posizionare un certo prodotto come qualcosa di interessante, commercializzandolo prima ancora che sia in commercio. Se un influencer raccomanda un prodotto o servizio sui propri canali, può essere considerata come una autentica raccomandazione di un amico.

Nell’ influencer marketing l’engagement rate viene utilizzato per misurare il livello di interazione che un influencer riceve sul contenuto pubblicato. In questo caso, questa si riferisce alla percentuale del pubblico di quel determinato account che risponde al suo contenuto.

Il tasso di coinvolgimento è molto importante perchè permette di determinare con quali influencer lavorare in base a come il loro contenuto viene percepito nelle diverse piattaforme.

Scopri tutte le novità su Instagram e trova tutte le risposte alle tue domande nella sezione dedicata del blog.

Puoi trovare altri articoli nel Blog di Visibility Reseller.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp