Miglior proxy Instagram: quale scegliere? - Visibility Reseller

Miglior proxy Instagram: quale scegliere?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Miglior proxy Instagram- quale scegliere - Visibility Reseller

In questo nuovo articolo del Blog di Visibility Reseller andiamo ad analizzare in dettaglio qual’è il miglior Proxy Instagram. Quale utilizzare per il tuo profilo senza rischiare alcun pericolo?

Se siete approdati su questo articolo, è perché  avete avuto modo di utilizzare dei bot per Instagram e volete delle risposte sui proxy. Innanzitutto, è bene partire dalle basi, poiché il Server Proxy si occupa di gestire le richieste dell’utente e del server web. Il proxy, quindi, si posiziona tra il profilo e la piattaforma social più famosa del momento.

È, quindi, una specie di controllo di sicurezza che gestisce tutti i contatti che si interfacciano tra il vostro profilo ed il server generale di Instagram.  Questi sono impiegati per molteplici situazioni, soprattutto nei casi in cui si utilizzano insieme più account. Oppure se si desidera modificare la località da cui si accede alla piattaforma.

Sono diversi gli algoritmi che sono stati sviluppati negli ultimi periodi. Essi si occupano di cercare quegli utenti che non rispettano termini e condizioni. Ad esempio chi utilizza applicazioni non ufficiali (i bot) che si muovono per compiere azioni che Instagram non permette.

 

Cosa è un server proxy per Instagram?

Innanzitutto, il proxy serve per chi utilizza i bot su Instagram. Un proxy non pare aver nulla a che fare con la piattaforma, invece, può avere un ruolo veramente cruciale.

Instagram infatti monitora perennemente le attività che l’utente compie sulla piattaforma. Se utilizzi un tool di automazione senza un proxy, potrebbe diventare una scelta quasi ovvia dagli sviluppatori, quella di bannarvi. Quindi Instagram blocca il vostro account per un lasso di tempo se cliccate troppe volte sul tasto Follow o inserisci troppi like in un’ora. Ma non solo.

Quindi, il server proxy è una infrastruttura che serve da intermediario tra utente ed il web. L’utente, quindi potrà collegarsi al proxy inviando le richieste di navigazione.

Questo, di conseguenza, le potrà filtrare. In questa maniera, l’utente sarà identificato con l’ID del Proxy e non con quello di connessione. Tutte le attività passeranno da lì e non potrà essere spiato da nessuno. Questo, perchè, sarà protetto dall’infrastruttura di rete.

Potrete navigare in maniera anonima e sicura. Ed, oltretutto, potrete godere, in tutta tranquillità, delle piene funzionalità della rete. Non dovrete più temere ban o compiere operazioni con la paura di essere bloccati dalla piattaforma.

Miglior proxy Instagram - Visibility Reseller
Miglior proxy Instagram – Visibility Reseller

Perché utilizzarlo: guida ai migliori proxy instagram

Il social visuale non lascia impuniti gli account che non rispettano il suo regolamento. Ad esempio impedendovi di lasciare like o seguire nuovi profili da 24 ore a sette giorni.

Però potrebbero esserci violazioni tali da portare gli sviluppatori dell’applicazione a prendere provvedimenti differenti. Proprio per questo è necessario scegliere il miglior proxy instagram. Potrete ridurre al minimo questi spiacevoli episodi, soprattutto se siete fanatici di bot o di app non autorizzate.

Infatti, qualsiasi applicazione che permetta di rendere automatiche alcune azioni in piattaforma rischia di essere fortemente limitata, e proprio per questo è necessario essere previdenti. Quando utilizzate un bot, il team di instagram, si occupa di controllare le azioni effettuate durante un tempo determinato. Controlla, quindi la frequenza ed i dispositivi con il quale si accede.

 

I benefici dei Server Proxy: una precauzione per le vostre azioni

Sicuramente scegliere di affidarsi ad un buon proxy vi permetterà di incorrere molte meno volte al rischio di un blocco temporaneo del profilo. E potrete continuare ad essere autonomi sulla piattaforma.

Inoltre, sarete molto più sicuri nell’effettuare operazioni, poiché il team sarà meno sospettoso e potrete utilizzare in tutta tranquillità il social. In caso contrario, utilizzare un bot senza alcuna precauzione, vi porterà ad avere una applicazione che accede e compie azioni dal vostro profilo. Naturalmente, utilizzando lo stesso indirizzo IP che utilizza per tutti gli altri profili.

 

Perchè, quindi, correre un tale rischio?

I provvedimenti di Instagram, in quel caso, potrebbero essere davvero duri, poiché si potrebbe arrivare, addirittura ad avere un account definito compromesso. Avrete, così, l’obbligo di cambiare password. E poi, potreste ricevere un avviso in cui vi segnalano proprio l’utilizzo dell’applicazione usata con lo scopo di far crescere i vostri followers. E, sicuramente, questa azione, sulla fedina virtuale del vostro account, non farebbe affatto bene.

 

Quali proxy usare con Instagram?

Dovrete valutare quale sia il miglior proxy instagram in base alle vostre esigenze, prima di capire quale acquistare e quali preferire. Il web, infatti, pullula di servizi in grado di offrirvi diverse soluzioni a differenti fasce di prezzo.

Potrete spaziare tra soluzioni economiche, in grado di programmare i post ed analizzare i profili, anche se meno adatti per chi fa largo uso di bot. Oppure potrete scegliere le nuove opzioni, totalmente innovative.

Le ultime tecnologie, infatti, hanno portato alla realizzazione di proxy mobili che provengono da vere e proprie sim di cellulari. In questo modo è possibile illudere instagram, facendo credere che le azioni avvengano direttamente da uno smartphone, destando, così, minori sospetti.

Cosa aspettate a proteggervi e lanciarvi in una crescita sicura?

 

A cura di Margherita Giacovelli, scopri altri articoli nel Blog di Visibility Reseller.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Dai un'occhiata anche a questi :)