Concerti in streaming le piattaforme per esibirsi online

Un conto sono i concerti in streaming, un’altro sono invece le esibizioni improvvisate che alcuni artisti hanno postato sui social. Riscuotendo comunque molto successo.

Se la maggiore piattaforma su cui poter assistere agli eventi live è YouTube non mancano certo altre alternative su cui collegarsi per potersi godere finalmente un po’ di buona musica. Quasi come se si fosse a un concerto live….quasi.

In realtà tu stesso, nel caso in cui avessi velleità artistiche potresti decidere di utilizzare una delle piattaforme di cui ti parleremo di seguito per dar vita a un vero concerto in streaming. Ma non perdiamoci in chiacchiere.

Vediamo quali sono i diti da tenere sott’occhio per i prossimi eventi in streaming.

Facebook Live

Pink Floyd musica streaming Youtube. Facebook Live è la prima tra le piattaforme di riferimento per gli eventi in streaming di cui vorremmo parlarti.

Su questa piattaforma è possibile trasmettere in streaming dotandosi di un sei alice smartphone o di un portatile con web cam. Utilizzare Facebook Live è estremamente semplice

Ciò che dovrai fare sarà utilizzare il software di Facebook Live e potrai trasmettere in diretta streaming esattamente come fanno i tuoi cantanti e i tuoi artisti preferiti.

Potrai trasmettere su un profilo individuale, su una pagina, un gruppo o anche un evento creato ad hoc. Ma se vuoi avere successo, proprio come i grandi del panorama musicale allora non dimenticare di sponsorizzare l’evento che stai creando.

Facebook insieme a Youtube sono due dei social più utilizzati in assoluto. Probabilmente anche per la possibilità di fruire del servizio su qualsiasi dispositivo.

Tranne che per le tv su cui però potrai trasmettere utilizzando la funzionalità che molti smartphone di ultima generazione hanno per vedere ciò che utilizzi sul cellulare, sullo schermo della tv. 

YouTube Dal Vivo

Pink Floyd musica streaming Youtube. I Pink Floyd e non solo loro hanno utilizzato proprio questa piattaforma.

In fondo è la più conosciuta quando si parla di video live.

YouTube non è nuova alla proiezione in streaming di eventi che siano musicali ma non solo.

Sono anni che è possibile vedere eventi sportivi in streaming su YouTube. 

Se vuoi utilizzare YouTube dal vivo, ciò di cui hai bisogno è un canale che sia verificato e una webcam. Inoltre dovresti avere più di 1000 iscritti al tuo canale.

Quindi non lo trascurare e lascialo crescere in modo tale che tu possa finalmente trasmettere in diretta proprio come hanno fatto i Pink Floyd.

Instagram Live

Pink Floyd musica streaming Youtube. Instagram permette di condividere un video live che abbia la durata al massimo di un’ora.

Purtroppo però questo video sarà visibile, solo ed esclusivamente mentre tu sei online.

Dopodiché sparirà a meno che tu non decida di condividerne il replay nella tua Instagram Story allora in quel caso il video sarà visibile per 24 ore. 

Puoi anche salvare il video nella tua galleria fotografica per poterlo poi condividere su diverse piattaforme e farti guardare da un pubblico molto più ampio.

Ciò che è molto importante è programmare il concerto e pubblicizzarlo. Fare in modo che esso anzi a un’ora ben presta imita i modo tale che i fan possano collegarsi e sapere.

Ad esempio che da lì a un’ora possono anche prendere impegni.

Instagram Live sembra essere la modalità che più di avvicina a una performance live. Considerando che dopo la prima visione non sarà possibile vederla di nuovo.

In genere però è una piattaforma che viene utilizzata quando si decide di mettere online una performance effimera.

Periscope

Pink Floyd musica streaming Youtube. Una piattaforma per le live.

Periscope è nato nel 2015 e fin da subito è entrate nelle scuderie di Twitter. Permette di condividere dei video di breve durata di qualunque tipo di voglia.

È possibile ottenere Periscope con download dagli store Apple o Android. Solo ottenendo l’applicazione e permettendole di accedere alla fotocamera è possibile trasmettere dei concerti online. 

Per poter utilizzare questi messi p necessario diventare un Periscope Producer molto più complicato del programma base di cui ti abbiamo parlato in precedenza e quindi c’è bisogno di avere un po’ di esperienza in più.

Twitch

Pink Floyd musica streaming Youtube. Twich è noto ai nostri amici nerd, in quanto si tratta di un’applicazione utilizzata principalmente per i videogiochi, ma offre anche diversi canali musicali.

Per trasmettere è indispensabile avere un canale Twich e sapere già come trasmettere i propri contenuti su Twitch. 

Avrai bisogno di un telefono cellulare o di una videocamera e di un computer portatile. Dovrai anche procurarti il Twitch Studio per uno streaming semplice.

In alternativa puoi anche decidere di utilizzare pacchetti software come OBS e XSplit. Gli stessi che dovresti utilizzare per trasmettere in streaming su facebook.

Livestream

Livestream è un’estensione di proprietà della piattaforma Vimeo. Si tratta di un network live-streaming che permette di vedere video in diretta che riguardano diversi argomenti e non solo la musica.

Ad esempio la scienza e la politica. 

Puoi decidere di utilizzare il pacchetto base o in alternativa il piano premium, il quale consenti lo streaming in diretta sia su Facebook che su YouTube. Utilizzando Livestream durante le dirette puoi anche interagire con il tuoi pubblico con messaggi in diretta.

Purtroppo il piano premium di Livestream ha un prezzo mensile piuttosto elevato e va pagato annualmente.

Pink Floyd streaming, ViewStub

L’ultima piattaforma per lo streaming di cui ti vogliamo parlare è ViewStub, nata da una piccolissima impresa di Orlando. All’inizio del lockdown ha dovuto il suo momento di gloria al bisogno di trovare un posto su cui spostare le riunioni di lavoro. 

ViewStub è veramente particolare come piattaforma, perchè non solo mette a disposizione degli utenti la possibilità di vedere video in streaming, ma anche di avere una modalità di pagamento diretta e semplice da utilizzare anche se si vuole fare una donazione. 

Proprio questo fa si che possa essere utilizzata anche per lezioni a pagamento o per messe in streaming durante le quali è possibile anche raccogliere delle donazioni dai fedeli che vi hanno preso parte.

Pink Floyd streaming: alcuni consigli

Abbiamo dunque visto che ciò che è stato fatto dai Pink Floyd con il loro concerto in streaming. Può essere fatto da chiunque e non solo dai musicisti che hanno cercato di trovare un’alternativa per i loro fan che in questo particolare periodo storico hanno dovuto fare a meno dei concerti live.

Ma nel caso in cui tu voglia utilizzare le piattaforme che ti permettendo i riprodurre dei video in streaming, è importante che tu segua alcuni consigli che ora, vorrei darti. Innanzitutto poni molta attenzione alla qualità del suono, che deve essere buona, anzi ottima.

Quando si organizzano concerti in streaming per avere un buon livello di suono è bene utilizzare un microfono ottimo, o in alternativa si inserisce tutto nel mixer e si collega al portatile.  

Ok il microfono dello smartphone, soprattutto se si tratta di ultimissima generazione, ma un microfono esterno sarebbe migliore. Inoltre non dimenticare di prendere in considerazione la possibilità di acquistare un treppiede economico e di un porta cellulare su cui poggiare l’apparecchio. 

Abbiamo parlato di Pink Floyd musica streaming Youtube.

Segui la sezione Youtube del nostro Blog , oppure sui nostri social per altri articoli come questo!