Youtube Ac Dc, “Great Balls”, cr da un bot

Youtube Ac Dc

Così succede se dai a un bot la possibilità di creare canzoni inserendo testi e musica di una band? Perchè quello che è successo su Youtube Ac Dc. E ne è venuta fuori una cosa assurda, ma che riflette a pieno lo stile della band. Ma vediamo più in dettaglio.

Considerando che si utilizzi il pc per creare musica è una cosa che non va a genio a tutti e questo si sa. Ma i puristi si scontrano spesso sul web innalzando le canzoni fatte con gli strumenti e non con le macchine. Così per lo meno i robot rimangono utili quando si tratta di scrivere canzoni parodistiche.

Vi siete mai chiesti che cosa succederebbe se inserissimo all’interno di un bot i testi e la musica degli AC/DC? Così la risposta si chiama “Great Balls”, un brano completamente elaborato da un robot. Perchè sono stati inseriti per l’appunto tutti i dati riguardanti la famosa band australiana.

YouTube AC DC, arriva la parodia “Great Balls”

L’utente Youtube Funk Turkey è l’autore del brano e con gli AC/DC si è davvero superato con questo brano esplosivo e sembra davvero che sia stato composto dalla band di Brian Johnson. Così nel testo, ovviamente privo di senso, non mancano riferimenti alle lyrics degli AC/DC, con temi come rock, palco, sesso, soldi, macchine e giochi d’azzardo.

Youtube Ac Dc

Troviamo spesso cani, donne e soprattutto palle! Così Funk Turkey ha eseguito i testi degli AC/DC attraverso il servizio lyrics.rip, che li ha restituiti come nelle lyrics che seguono.

Infine ha utilizzato un algoritmo predittivo per generare la musica, ed è venuta fuori “Great Balls“. Dal ritmo accattivante, ma con la voce di Brian Johnson resa quasi alla perfezione dal bot. Così la canzone è stata caricata sul canale Youtube Ac Dc di Funk Turkey e ha ottenuto già mezzo milione di visualizzazioni e centinaia di commenti.

Esclamando così: Che sia il prossimo successo della band? Magari ci fanno una cover!

Brian Johnson del famoso gruppo saluta l’Italia

Parlando di Youtube e Ac Dc, il frontman Brian Johnson ha espresso tutta la sua solidarietà nei confronti del nostro paese, che sta affrontando l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del nuovo coronavirus. Così si è espresso il frontman.

“L’Italia era il paese di mia madre e lo considero anche il mio, forza italiani ci rivedremo presto!“.

In questo caso afferma la star della musica rock.

Così ricordando le sue origini.

“È un brutto momento ma sono con voi.“.

Ma poi confessa di essersi emozionato guardando come l’Italia ha reagito alla quarantena, anche con gli Italiani che si sono dati appuntamento giornalmente per fare i flash mob dal balcone delle proprie abitazioni.

Ed esclamò così.

“Guardare le notizie e vedere gli italiani cantare dai balconi mi ha fatto sentire così orgoglioso e anche molto emozionato.”.

Così alla fine racconta come sta trascorrendo il lockdown, così in compagnia di rock e buon alcol, ma non mancano i liquori italiani come la grappa. Leggendo così questo articolo andremo a fare un giro sullo Youtube Ac Dc, e rivedere i loro più grandi successi, ma soprattutto in live, dove la band è fantasmagorica.

Incredibile ma è successo!

Ancora non riesci a credere che un algoritmo abbia “scritto” una canzone degli Ac Dc su Youtube? Beh, quello che devi sapere è che ormai le intelligenze artificiali hanno fatto incredibili passi in avanti e non solo su Youtube.

E questa “parodia” canzone degli Ac Dc su Youtube scritta da una bot è solo l’ultima di una lunga serie di compiti svolti dall’intelligenza artificiale.

Anche gli algoritmi dei social come Youtube, Facebook, Instagram e Tik Tok, sono governati from bot che compiono tantissime operazioni e raccolgono immensità di dati, in un tempo così breve che sarebbe impossibile per un essere umano anche solo accorgersene.

A dire la verità, sembra fantascienza, sembra una cosa da Blade Runner, una cosa fuori dal normale che un bot scritto una canzone degli Ac Dc, ma al livello attuale in cui siamo arrivati, è una cosa più che normale e anche alla portata di molte più persone rispetto a quanto immagini (per farti capire, non è una cosa da scienziati della Nasa).

Infatti si tratta di una tecnologia che ormai, come già accennato prima, viene utilizzata in tanti altri campi e se avrai pazienza ti spiegheremo come è stato possibile arrivare ad un risultato possibile.

Ci teniamo a precisare ancora una volta che il pezzo di Ac Dc su Youtube generato da un bot (o algoritmo che dir si voglia) non è stato caricato sul canale ufficiale della band australiana, ma su quello di un altro utente che è diventato famoso grazie a questo e ad altri esperimenti in questo campo.

Perché seguire gli Ac Dc su Youtube

Gli Ac Dc sono uno dei pochi gruppi storici del Rock mondiale ad essere ancora in attività, nonostante tutti i membri abbiano praticamente una certa età.

Youtube Ac Dc1

Siamo sicuri che nemmeno un bot, possa riuscire a superare la creatività, la passione e l’arte che una band storica come loro, ha messo in tutti questi decenni di attività.
Lo dimostra il fatto che, nel 2020, sono ancora capaci di scrivere grandi successi e di riempire interi stadi o festival con decine di migliaia di persone da tutto il mondo.

Nonostante in questo periodo sia impossibile parlare di concerti per l’emergenza sanitaria, seguire gli Ac Dc su Youtube può essere una grande mossa per ascoltare i grandi classici del passato, le nuove uscite e guardare spezzoni dei grandi concerti del passato che hanno fatto la storia della band australiana.

Nonostante in questo periodo sia impossibile parlare di concerti per l’emergenza sanitaria, seguire gli Ac Dc su Youtube può essere una grande mossa per ascoltare i grandi classici del passato, le nuove uscite e guardare spezzoni dei grandi concerti del passato che hanno fatto la storia della band australiana.

Per seguire gli Ac Dc su youtube basta semplicemente accedere alla piattaforma, sia da pc, che da smartphone, digitare il nome della band nel campo di ricerca, aprire il canale e iscriverti.
Ti ricordo che se vuoi rimanere sempre aggiornato, ti basterà semplicemente attivare la campanella con le relative notifiche ad ogni video caricato sul canale.

Canzoni degli Ac Dc fatte dai bot: come è possibile?

Nonostante la canzone degli Ac Dc fatta da un bot, sia stata messa su Youtube e abbia avuto un discreto successo. Il futuro della musica non può e non sta andando sicuramente in questa direzione.

Chiariamo il fatto che si sia trattato di un esperimento (molto ben riuscito), ma che si tratta comunque di un esperimento per testare le capacità dell’intelligenza artificiale.

La creatività di un’artista, ma anche di un creator digitale (come uno youtuber), non può in alcun modo essere sostituita dai bot, per quanto potenti essi siano.

La direzione in cui si va è quella in cui un bot, tramite i propri algoritmi, riesce a creare o riprodurre delle situazioni, DOPO AVERLE IMPARATE.

Cosa è successo nella canzone degli Ac Dc messa su Youtube?

Vanno in input al bot le semplici istruzioni, riassumendo in breve. Il bot le processa, le mescola e le modula. Fino ad ottenere un “prodotto originale”. Così come è successo nel caso della canzone degli Ac Dc messa su Youtube.

In pratica si “insegnano” semplicemente una serie di semplici istruzioni ad un programma (un algoritmo o un bot). Viene detto come nella maggior parte dei casi queste informazioni vengono messe insieme per formare qualcosa (in questo caso, una canzone degli Ac Dc ).

Sembra tutto molto facile detto così e per i programmatori in effetti lo è.

Se gli Ac Dc sono i tuoi artisti preferiti, non sono rimpiazzati da nessun bot o algoritmo, neanche tra qualcosa come 100 anni. Quindi al momento puoi stare tranquillo.

I bot possono essere un grandissimo aiuto per rendere più facili e veloci le cose agli essere umani e già ora è così.

Ma non esiste nessuno scenario credibile da fantascienza anni 80, per il quale saremo rimpiazzati dalle macchine.

Tantomeno, lo scenario che un bot si sostituisca ad un gruppo come gli Ac Dc non è mai stato così lontano dalla realtà.

Gli artisti faranno scrivere le loro canzoni ai Bot?

Come appena detto, lo scenario dei robot che compongono musica possiamo tranquillamente lasciarlo (almeno per ora) ai film di fantascienza e alle serie Netflix.
Fino a poco tempo fa, era un completo appannaggio degli esseri umani di come gli algoritmi si siano ormai evoluti fino a compiere dei compiti per dimostrare l’automatizzazione della canzone degli Ac Dc su Youtube.

Di conseguenza, la musica da ora in poi come dovrebbe essere composta? Assolutamente no! L’ispirazione di un’artista, ad oggi e crediamo ancora per moltissimo, non può in nessun modo essere insegnato ad un computer.

Tranne per questi piccoli e anche divertenti esperimenti caricati su YouTube, nessun artista o band famosa sta utilizzando questa tecnologia nei loro lavori discografici.

Quindi godiamoci questa “parodia” degli Ac Dc su Youtube.

Restando consapevoli che, nonostante la tecnologia faccia passi da gigante in avanti. Gli artisti che lavorano sempre nello stesso modo, usando esclusivamente il loro talento e il loro estro.

Vuoi saperne di più su Youtube? Segui la sezione dedicata sul nostro blog.

Summary
Youtube Ac Dc, "Great Balls", cr da un bot
Article Name
Youtube Ac Dc, "Great Balls", cr da un bot
Description
Cosa succede se dai a un bot la possibilità di creare canzoni inserendo testi e musica di una band? Quello che è successo su Youtube Ac Dc.
Author
Publisher Name
Visibility Reseller
Publisher Logo